Monte Catria innevato

Il Monte Catria è uno tra i più imponenti massicci della Regione, alto 1701 m s.l.m. situato nei comuni di Cagli, Cantiano, Frontone e Serra Sant'Abbondio, in provincia di Pesaro e Urbino e nel comune di Scheggia e Pascelupo, in provincia di Perugia.
Il monte ospitò nei secoli numerosi monasteri ed abbazie alle sue pendici, tanto da essere soprannominato il Monte Santo e da meritare la citazione nel Paradiso di Dante (canto XXI), che ricorda l’Eremo di Fonte Avellana.
I comuni collegati al monte sono tra gli altri Frontone, Sassoferrato e Cagli, sì che la zona è consigliabile sia per gli amanti della montagna appenninica che per gli appassionati di borghi ed arte. Il calcare massiccio che compone le rocce del Catria propone accostamenti di colore, dal grigio ammonitico dominante alle scaglie bianche e rosse.
Flora e fauna sono ricche: animato da faggete e aceri, il monte vanta anche la presenza di cinghiali, caprioli e lupi. Da segnalare alcune faggete secolari, tra cui la bellissima faggeta delle Cupaie, sul versante ovest del Monte, con suoi altissimi fusti. 
Le cime minori del gruppo sono il Monte Acuto (1668) e il Monte Tenetra (1240). Le attività che si possono svolgere sul monte e attorno ad esso sono le più diverse ed abbracciano il periodo invernale e quello estivo: sci, trekking, mountain bike e altri sport trovano qui una sede ideale.

 

Richiedi Informazioni

contattaci adesso
Agriturismo Foglie | tel. 339 30 10 405 Marica | tel. 334 30 00 635 Francesco | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Temperino Web Agency - 2016 Tutti i diritti riservati